1 1 3000 1 300 120 30 https://www.spilledabalia.it 960 1
site-mobile-logo
site-logo

La versione pugliese degli struffoli: purcidduzzi con miele di macchia mediterranea

Conosciuti come struffoli, in pugliese si chiamano “Purcidduzzi” e sono il dolce per eccellenza per un Natale che si rispetti.

I “Purcidduzzi”, noti per la loro forma che ricorda dei piccoli porcellini, si differenziano  dai cugini partenopei per l’assenza delle uova. Noi ce li facciamo preparare dalle mani d’oro di Lucia, 34 anni, pugliese, sposata con Giorgio, laureata in Marketing Management con un cuore che batte per la cucina e la natura. Lucia è anche un’apicoltrice, non a caso il suo blog si chiama keepqueenbeealive (lascia viva l’ape regina) e i suoi purcidduzzi sono ancora più speciali perché fatti con il miele di sua produzione. Nella convinzione che “mangiare bene e sano sarà il lusso del futuro!”, Lucia è alla costante ricerca di prodotti bio e di qualità, che esaltino il sapore dei suoi piatti. In ogni sua ricetta cerca, inoltre, di coniugare la tradizione con un pizzico di innovazione e creatività!

Indossate il grembiule e seguitela passo passo.

Difficoltà: media
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 10 minuti
Dosi per: 4 persone

Ingredienti

125 gr farina di tipo 0
125 gr di farina sernatore cappelli macinata a pietra
1/2 bustina di lievito per dolci
50 gr di olio extravergine di oliva
1 bicchiere di vino bianco (preferibilmente vino di Malvasia)
1 buccia di limone grattugiata
1/2 cucchiaino di sale
3 cucchiai di zucchero qb
250 gr di miele millefiori di macchia mediterranea (“io ho usato quello delle mie api 😍”)

Per la frittura: olio di semi di arachidi

Preparazione

Versate in una ciotole i due tipi di farine e aggiungete il lievito per dolci, il sale e lo zucchero. Mescolate!

Incorporate l’olio extravergine di oliva e la buccia di 1 limone grattugiata. Impastate con le mani fino ad ottenere un pasta liscia.

Ora stendete l’impasto, come quando fate gli gnocchi, e tagliate in piccoli biscotti (nelle dimensioni leggermente inferiori ad uno gnocco) tutto l’impasto.

Mettete sul fuoco una pentola con l’olio di semi di arachidi. Riscaldate l’olio fino a quando non inizia a sfrigolare.

Friggete i vostri purcidduzzi e posateli in un vassoio ricoperto di carta da cucina, in modo che assorba tutto l’olio in eccesso.

Lasciateli raffreddare. Intanto in una pentola scaldate leggermente il miele (30 secondi) e versate i purcidduzzi. Amalgamate tutto per 2 minuti e ancora caldi sistemateli in piatti o coppette (che potrete regalare ad amici o parenti). Guarniteli con i confettini colorati.

Non sono carini questi purcidduzzi?

Non sono carini questi purcidduzzi?

Questi dolcetti sfiziosi e colorati rallegreranno le vostre tavole, conquistando i cuori di grandi e piccini. Inoltre, possono rappresentare un’ottima idea regalo, gustosa e originale e anche a KM 0, scegliendo un miele di qualità prodotto da tanti apicoltori italiani, come la nostra amica Lucia!

#stayspilla #stayqueenbee

Segui keepqueenbeealive su


Sito web

Post precedente
Una casa da invidia ...
Post successivo
Tacchino di natale a...
0 Commenti

Usiamo cookies nostri e di terzi per migliorare i servizi e la tua esperienza di navigazione.
Hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore. Leggi la nostra politica sulla privacy e sull’uso dei cookies